La porchetta
martedì, novembre 14, 2006, 10:02 PM - Buon Mangiare


La porchetta è una imponente preparazione di carni di suino intero arrotolate e dorate, dall’intenso e caratteristico aroma, da servire al taglio; le carni sono sapide e gradevolmente aromatiche.
Oltre al finocchio selvatico, si aggiungono rosmarino e la buccia di limone grattugiata. La cottura nel forno a legna, dove cuoce lentamente perdendo gradualmente i grassi e dove il fuoco è fatto con le essenze legnose che sviluppano le calorie giuste e gli aromi desiderati, contribuisce alla formazione del gusto e dell’aroma.

Materia prima: suino disossato da allevamento locale.
Aromi: sale, pepe, finocchio selvatico, rosmarino, aglio, buccia di limone grattugiata.
Il maiale, adeguatamente disossato e condito bene con gli aromi, si arrotola su sé stesso, con legatura circolare e verticale a cui gli operatori attribuiscono molta importanza per la buona riuscita della porchetta. Questa non deve essere né troppo forte, né troppo debole, perché nel primo caso cuocerebbe troppo, nel secondo poco. Una volta legata si inforna nel forno a legna, adeguatamente riscaldato, dove il grasso si scioglie lentamente, mantenendo croccante la parte esterna. Dopo circa quattro ore si toglie dal forno.

Da Gustare nei banchetti, fiere e feste paesane.
  |  permalink   |   ( 3 / 962 )


Indietro Altre notizie